ITIT-DiabeteIT-Fitness

Diario di Diabete & Attività Fisica (Parte 1)

Ciao! Spero di trovarvi bene ☺
Come promesso, ecco a voi il secondo articolo su Diabete e Attività Fisica ♥ Inizialmente doveva essere incentrato solo sul running, ma chi voglio ingannare? Nella mia routine non c’è solo la corsa, ma anche allenamenti in casa, lunghe camminate e lo yoga! Le mie glicemie, di conseguenza, dipendono dall’insieme di tutte queste attività! Così ho deciso di creare questo diario di diabete e attività fisica.

Se non ricordate bene il primo articolo -o in caso non l’aveste ancora letto- potete rinfrescare la memoria entrando qui, ma vi faccio in ogni caso un piccolo recap:

Il Diabete di Tipo 1 non è, né deve mai essere un ostacolo nel fare attività fisica. Essere diabetico vuole anche dire avere la possibilità di uscire a correre, fare lunghe passeggiate, mezze maratone e altre mille cose! Bisogna tuttavia adottare dei piccoli accorgimenti per essere sempre in sicurezza, avendo un buon controllo glicemico e una ottima emoglobina glicata.

Basta teoria! Ora arriva il bello: il momento dove applichiamo quello che ci hanno insegnato a scuola e ci rendiamo conto che non è tutto così facile come sembra, che la pratica non è uguale alla teoria.

Nei seguenti paragrafi vi darò alcune prime informazioni sulle giornate nelle quali sono uscita a correre, a camminare o fatto dei workout funzionali a casa. Vi mostrerò giornate “SI“e giornate “NO“, perché non avrebbe nessun senso farvi vedere andamenti glicemici orizzontali a 100 mg/dl, vero?

Successivamente, in una seconda parte dell’articolo, avrete a disposizione i grafici di andamento glicemico e altri dettagli più specifici delle giornate, infine una breve conclusione. Insomma, un vero diario personale di diabete e attività fisica! ☺

CALENDARIO

Ho raccolto informazioni di quattro giorni diversi e dato una valutazione, osservando la glicemia durante le notti e durante lo svolgimento delle attività. Trovate il resoconto qui sotto (per i dettagli delle giornate, continuate a leggere ☺):

GIORNO 1

Allenamento di 40′ la sera, seguito da un Fartlek (corsa a intervalli corti di tempo) di 30′Glicemia in target durante la giornata ma alta durante entrambe le attività. Notte successiva in target.

Valutazione generale:
50%

GIORNO 2

Corsa di 30′ in pausa pranzo e allenamento di 40′ la sera. Glicemia super in target durante la corsa (brava me!) seguita da un paio di rimbalzi la sera. La notte invece la passo abbastanza alta.

Valutazione generale:
60%

GIORNO 3

Successivo al giorno 2. Mi alzo in iper, camminata di un’ora al mattino e vado in ipo. Camminata di altre due al pome, con glicemie “normali”, ma poi risale e si mantiene alta anche durante la notte: giornata “NO

Valutazione generale:
30%

GIORNO 4

Mi alzo in target, ma durante la corsa di 30′ la mia glicemia si alza notevolmente! Correggo e passo un resto di giornata in target. Durante il workout tutto bene, e anche la notte successiva: questa è una giornata “SI“!

Valutazione generale:
75%

I dettagli di ciascuno di questi giorni sono stati raccolti QUI! Vai a leggere la seconda parte e fammi sapere cosa ne pensi! Sarò contenta di leggere i tuoi commenti ☺